malva
Immagine da Wikimedia

 

Tutto si può dire della malva, tranne che non sia un vero toccasana per chi soffre di problemi di transito.

Dal gusto erbaceo, vegetale, il miglior effetto si ha dal decotto: immergere le foglie fresche o secche a freddo, portare ad ebollizione e far andare 1 minuto; spegnere e far riposare 15 minuti. Una goccia di miele può rendere più gradevole la bevanda, ottima e dissetante anche fredda in estate, perché no da correggere con qualche frutto di stagione o arricchire di proprietà una macedonia.

Le foglie umide dopo l’uso sono ideali per il ripieno di ravioli o tortelli al posto degli spinaci: provare per credere! Clicca qui per acqustarla.

Tag:, , , ,

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.